Emergenza idrica infinita – aggiornamento delle ore 14

Emergenza idrica a Sassari. La città è a secco da 2 giorni. Durante la notte l’Enas, Ente acque della Sardegna, ha avuto un ulteriore rottura sull’acquedotto Coghinas 2 che rifornisce di acqua grezza i potabilizzatori Abbanoa di Truncu Reale (al servizio di Sassari, Porto Torres e Stintino), Monte Agnese (Alghero) e Castelsardo. E questo ha ulteriormente aggravato l’emergenza idrica. Tutte le squadre di Abbanoa, sia i tecnici nei potabilizzatori sia gli operatori di rete, sono ormai incessantemente mobilitati da due giorni per effettuare tutte le attività necessarie a far fronte all’ulteriore slittamento dei tempi con l’obiettivo di ridurre i disservizi quanto possibile. Per la città di Sassari è stata aumentata la produzione di acqua potabile dal potalizzatore Abbanoa del Bidighinzu mentre su Alghero è stata attivato il collegamento con il Cuga.

AGGIORNAMENTO delle 14
Bisognerà aspettare domattina per la fine dell’emergenza idrica e il ritorno alla normalità nel nord ovest Sardegna. Ieri a tarda sera l’Enas ha ultimato i lavori di ripristino della maxicondotta lesionata che alimenta con acqua grezza il potabilizzatore di Truncu Reale, a Sassari. Proprio a Truncu Reale, intorno alle 12 di oggi, è iniziato ad arrivare l’acqua nel serbatoio di accumulo di Enas. Per completare il riempimento saranno necessarie quattro ore. Poi l’acqua potrà essere attinta da Abbanoa che la trasferirà nelle vasche del potabilizzatore, che avranno bisogno di altre 2 ore per riempirsi. Quindi potrà finalmente riprendere l’erogazione in rete, che sarà relativamente più veloce per il ramo Porto Torres-Stintino, dove l’acqua arriva per caduta. Per Sassari e gli altri centri limitrofi, invece, il ritorno alla normalità sarà più lungo. Ad Abbanoa infatti serviranno altre 2 ore per inviare l’acqua e riempire i serbatoi di via Milano, da cui poi viene immessa nella rete cittadina. Considerando che ci sono da mettere in pressione oltre 200 km di condotte che in questo momento sono completamente vuote, i problemi per i sassaresi dovrebbero risolversi non prima di domattina.

Giusto per fare un pò di chiarezza: Abbanoa è responsabile della distribuzione di acqua dal potabilizzatore alle nostro diabolico contatore; dai bacini di raccolta al potabilizzatore di Abbanoa l’acqua cosiddetta grezza viene fornita da ENAS. Abbanoa ha prestato comunque le sue squadre di manutenzione in supporto all’ENAS. In questo caso la disinformazione regna sovrana… Abbanoa, in qualita di gestore della fornitura di acqua potabile, non ha alcuna colpa. Piuttosto ENAS prima e Comune/Regione sempre sono i responsabili della salute della rete.

Andate a riferirlo a ghissu dontu di Palopoli.

Il Comune ha attinto a tutte le risorse, compresi i privati, per fornire un supporto di emergenza alla popolazione!
Sono operative 14 autobotti nelle seguenti zone:
– Via Lago di Baratz: dalle 14 alle 17
– Via Leoncavallo: fino alle 17
– Via Bottego: fino alle 13
– Porta Sant’Antonio: fino alle 17
– Via Pirandello: dalle 16 sino alla giornata di domani
– Pressi chiesa Bancali
– Piazza centrale a Caniga
– Via Era
– Via Cesaraccio
– Largo Cavallotti
– Piazza Caduti del Lavoro
– Mercato presso Zir
– Piazza centrale a Ottava
– Carcere Bancali.

Emergenza idrica infinita… perché Sassari è comunque gestita a zone stagne, senza possibilità di interconnettere i vari serbatoi ed evitare situazioni di questo tipo (con un minimo di buon senso nel gestire il bene pubblico si potevano realizzare delle condotte di servizio con poca spesa), perché gli invasi non sono curati come dovrebbero, perché ENAS gestisce chilometri di condotte senza un piano di miglioramento… perché negli anni abbiamo avallato silenziosamente il dolce far niente della politica nostrana e in genere, andando a votare i soliti noti gonfi di promesse mai mantenute.

Poi appena ci si trova in difficoltà tutti a lamentarsi… vaffanculo (alla Grillo)!!! Ricordatevene alle prossime votazioni!

LINK UTILI:
http://www.enas.sardegna.it/
https://www.abbanoa.it/distretto-6-sassari-2
http://www.comune.sassari.it/comune/ufficio_stampa/dicembre_2019/abbanoa_05_12_2019.pdf

Author: Antonello

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.