La Certificazione Unica o CU per chi ama gli acronimi

È il documento destinato ogni anno i lavoratori dipendenti, i lavoratori a progetto e i subordinati, oltre che ai pensionati. Va scaricato da internet e può servire, a chi lo riceve, come modulo per esprimere la scelta della destinazione dell'8, 5 e 2 per mille dell'Irpef

La Certificazione Unica (ex Cud) è un documento che ottengono ogni anno i lavoratori dipendenti e chi percepisce un reddito per attività equiparate al lavoro dipendente, come ad esempio i lavoratori a progetto e i lavoratori subordinati. La CU è destinata anche ai pensionati che percepiscono un trattamento pensionistico. 

La Certificazione Unica può essere scaricata dal sito dell’Inps, dopo aver ottenuto il Pin (anche ordinario) o la chiave di accesso Spid, necessari per effettuare l’accesso al sito.

Il documento deve essere consegnato al lavoratore dal proprio datore di lavoro (conosciuto come sostituto d’imposta). Il termine di presentazione per chi lo deve rilasciare è il 31 marzo dell’anno successivo a quello in cui sono stati conseguiti i redditi certificati, oppure entro 12 giorni dall’interruzione del rapporto lavorativo​.​

Nella Certificazione Unica (ex Certificazione Unica Dipendenti ex 101, 201, etc etc)​ sono indicati:

  • redditi corrisposti nell’anno precedente;
  • ritenute, deduzioni e detrazioni fiscali;
  • dati previdenziali e assistenziali dei contributi versati o dovuti agli enti previdenziali Inps, Inpdap e Ipost;
  • contributi previdenziali e assistenziali a carico del lavoratore, versati o dovuti agli enti previdenziali.

La Certificazione Unica può servire a chi la riceve come modulo per esprimere la scelta della destinazione dell’8 per mille5 e 2 per mille dell’Irpef. Anche quest’anno, è possibile scegliere le destinazioni dell’8, 5 e 2 per mille, perché le tre opzioni non sono in alcun modo alternative fra loro. La scelta di 2, 5 e 8 per mille con il modello Certificazione Unica​​​​, tuttavia, è riservata a chi non deve presentare la dichiarazione dei redditi con il Modello Unico.

Per effettuare la scelta, entro il termine di scadenza della consegna della dichiarazione dei redditi modello Redditi Persone Fisiche,  è possibile:
presentare la scheda allegata alla Certificazione Unica in busta chiusa riportante la dicitura “SCELTA PER LA DESTINAZIONE DELL’OTTO, DEL CINQUE E DEL DUE PER MILLE DELL’IRPEF”, cognome, nome e codice fiscale allo sportello di un ufficio postale (servizio gratuito), a un intermediario (Caf, commercialista, etc.) o telematicamente​.

​Tra chi riceve la CU, è esonerato dalla presentazione della dichiarazione dei redditi chi, nell’anno in cui sono stati percepiti i redditi, non ha avuto altri redditi oltre quelli da lavoro e da pensione già dichiarati nella CU. Per ulteriori approfondimenti e dettagli su chi è esonerato e sulle eccezioni previste, rimandiamo alle informazioni per il contribuente indicate nel documento sulle istruzioni della CU, sul sito ufficiale dell’Agenzia delle entrate.

Altri articoli in materia fiscale su http://onida.sassarionline.net