La dieta disintossicante dopo le feste

Dopo i bagordi delle feste è l’ora di rimettersi in forma, niente di meglio quindi di una buona dieta disintossicante, da associare a un po’ di movimento. Il peso in eccesso svanirà in breve a tutto vantaggio del vostro benessere e della vostra linea!

Qui di seguito vi proponiamo una dieta lampo di tre giorni per dimagrire dopo le festività, mangiando alimenti salutari dalle proprietà disintossicanti. Seguite il programma senza sgarrare, condendo i piatti solo con olio extravergine di oliva e soprattutto bevendo sempre tanta acqua… che aiuta a depurare!

Primo giorno di dieta

Il primo giorno frutta e verdura a volontà… niente di meglio per depurarvi dalle tossine ed eliminare i liquidi in eccesso! Cominciate quindi con una colazione a base di frutta fresca di stagione e un bicchiere di succo di mirtillo. A metà mattinata concedetevi un tazza di tè verde, noto per le innumerevoli proprietà benefiche e ideale per dimagrire, mentre a pranzo potrete gustare un buon minestrone di verdure e una spremuta di agrumi. Nel pomeriggio un buon centrifugato di carote, sedano e kiwi farà da spezza-fame in vista della cena, che vedrà come portata principale un’insalatona di lattuga, mais e pomodori. Niente paura, c’è spazio anche per il dolce: qualche fetta di ananas e un succo di frutta alle prugne concluderanno degnamente la giornata!

Secondo giorno di dieta

E’ il momento dei carboidrati… aiuteranno a ritrovare le forze dopo il primo giorno di dieta disintossicante, in assoluto il più impegnativo. Iniziate con una colazione a base di succo di mirtillo e 2 fette biscottate integrali, spalmate con 2 cucchiaini di marmellata del gusto preferito. Lo spuntino sarà a base di tè verde mentre a pranzo potrete introdurre un buon riso al pomodoro, non più di 60 grammi! Concedetevi infine qualche fetta di ananas e una spremuta di pompelmo, che aiuteranno a bruciare i grassi! Per la merenda di metà pomeriggio preparate il solito centrifugato di sedano, carota e kiwi mentre piatto forte della cena sarà un minestrone di verdure con 100 gr di patate e 50 gr di legumi secchi. Concludete con le solite fette di ananas.

E’ la stessa cosa?!?

Terzo giorno di dieta

E’ il momento di inserire le proteine, meglio se di origine vegetale, che favoriranno ulteriormente la disintossicazione dell’organismo. La colazione sarà a base di succo di mirtillo e latte di soia con cereali integrali, non più di 40 grammi. Tè verde per la merenda di metà mattinata e a pranzo 60 gr di riso al pomodoro, insalata di patate, fagioli e fagiolini e qualche fetta di ananas. A metà pomeriggio potrete concedervi uno yogurt di soia mentre la cena sarà a base di patate, carciofi e 100 gr di formaggio magro, da saltare in padella e da accompagnare con un panino integrale. Concludete con le solite fette di ananas… e la linea è riconquistata!

4 vizi che puoi concederti se sei a dieta

dolcetto o un vizio a tavola? In realtà basta stare attente, scegliere gli ingredienti giusti ed equilibrarli con il resto dei pasti della giornata e potrete ogni tanto chiudere un occhio senza che la vostra dieta ne risenta. Anzi sembrerebbe addirittura che concedersi uno sfizio ogni tanto influisca positivamente non solo a livello mentale ma anche metabolico. Scopriamo però quali sono i quattro vizi che potrete concedervi durante la dieta con i consigli e i segreti per assumerli al meglio.

Cioccolato fondente

Moltissime diete prevedono un cubetto di cioccolato, purché sia fondente, da consumare durante la giornate perché recenti studi hanno individuato proprietà dimagranti. Il cioccolato fondente, superiore al 75%, aiuterebbe infatti a stimolare il metabolismo se associato ad una dieta sana e ad un’attività fisica regolare. Ciò non significa che potrete consumare cioccolato perché dietetico, ma che potrete concedervi un cubetto al posto di un altro spuntino nell’arco della giornata senza provare rimorsi.

Vino rosso

Sapete che potete concedervi anche un bicchiere di vino rosso a tavola? Il vino, la birra e le altre tipologie di alcolici sono i principali nemici delle diete perché contengono un’infinità di zuccheri, calorie, tendono a far gonfiare e ad aumentare la ritenzione idrica. In realtà un bicchiere di vino rosso potrebbe quasi rivelarsi un vostro alleato per la dieta perché sveglierebbe il metabolismo. Importante però non eccedere mai con la quantità e non esagerare con zuccheri e carboidrati ingeriti. Quindi se bevete un bicchiere di vino rosso,saltate il frutto e riducete leggermente la dose di carboidrati prevista nel pasto.

Olive verdi

Voglia di aperitivo o di spuntino sfizioso? Mangiate qualche oliva verde. L’unica accortezza che dovrete seguire per non eccedere con grassi e calorie è quello di ridurre la quantità di olio extra vergine prevista nel menu giornaliero. Un consiglio? Mangiatele insieme ad un succo di pomodoro o ad un centrifugato detox di verdura e vi sembrerà, quasi, un vero aperitivo da concedervi da sole o in compagnia.

Pop corn

Attenzione a non confondere pop corn cucinati litri di olio o burro o addirittura con quelli confezionati, ricchi di sale, grassi e conservanti con quelli che potrete preparare tranquillamente in una versione più light. Attenzione però a non eccedere con le quantità perché le calorie in 100 grammi di prodotto sono comunque circa 350 ma i pop corn sono ricchi di fibre, ben 14 grammi per 100 di prodotto, e aiutano così a regolare anche il ciclo intestinale. Per cucinare i pop corn in maniera light usate solamente un cucchiaino d’olio.